Google+

Gelosia

Si sparge come grano
Ma non è seme
Che nascosto nella zolla
Attende voglioso l’estate.
E’ bava appiccicosa
Che non mi lascia
Avvolge la notte
Negando sogni lievi.
Tu che sai, dimmi
Cosa c’è di sbagliato
Nel dire ti amo
A chi ti ha tradito ?
Si sparge impalpabile
Ma non è profumo di pitosforo
Che la bora fonde
All’odore del mare.
E’ un’eco
Che ti percuote dentro
Frenando ogni slancio
Gelando le parole.
Tu che sai dimmi
cosa c’è di sbagliato
nel continuare a sperare
sapendo che non potrai dimenticare.
La strada che mi corre incontro
Non concede pensieri.
Si avanza lo sguardo avanti
Verso un incerto destino.
Ma tu che sai
Potrai un giorno
Tornare a dirmi
“Ti amo “.